Vienna

Vienna è la capitale dell’Austria e si trova vicino all’Ungheria. Il quartiere EU-GUGLE si chiama Penzing ed è nel XIV distretto. Lo Smart Gate viennese per l’Austria occidentale e per l’area di Natura 2000, il Biosphärenpark Wienerwald, copre circa 3.374 ettari con circa il 60% di spazi aperti, comprese parti della foresta che circonda Vienna. Tutti gli edifici scelti per la dimostrazione hanno performance energetiche scarse e necessitano urgentemente della riqualificazione prevista. Ci si concentrerà principalmente sull’efficientamento di un’area di circa 62.546m² con elementi costituiti da facciate prefabbricate, l’integrazione intelligente di energie rinnovabili negli edifici e la realizzazione di misure accompagnatorie che siano adatte a creare un quartiere di alta qualità.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
wien_penzing
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il quartiere di Pentzing

Il quartiere ha circa 84.362 abitanti. I cittadini tra i 40 e i 50 anni sono la maggioranza. Tutti gli edifici privati scelti sono rappresentativi delle differenze presenti a Vienna dal punto di vista della tipologia di proprietà degli appartamenti. Saranno organizzati incontri mirati con i „rappresentanti degli edifici“ per verificare con precisione i dati di partenza della società di housing sociale Wiener Wohnen e di altri partner, e per mappare le particolarità degli edifici durante la fase di preparazione.

Il gruppo di edifici

  • Un’area di 62.546m² verrà rinnovata
  • 592 abitanti negli edifici rinnovati
  • 038 abitazioni verranno rinnovate

Gli edifici all’interno del quartiere sono residenziali e di housing sociale, abitati da affittuari e proprietari di appartamenti.

The Pentzing district

Interventi tecnici e non tecnici:

I siti dimostrativiutilizzeranno parecchie misure di integrazione innovative e tecnologie abilitanti quali:

  • Ventilazione decentralizzata
  • Misurazione smart
  • Integrazione di CH4 prodotta da energie rinnovabili
  • Sistema fotovoltaico integrato (BIPV)
  • Solare termico
  • Sostituzione del riscaldamento fossile decentralizzato con impianti centralizzati di riscaldamento rinnovabile
  • Integrazione simbiotica della commercializzazione di energia pulita
  • Valutazione socio economica
  • Ricerca-azione partecipativa
Map Vienna

Impatto

I risparmi sul consumo di energia previsti sono di circa il 55-65%. Durante il progetto, veranno raccolti dati relativi alla pianificazione e all’implementazione, per fornire informazioni sulla fisica degli edifici, sulla riqualificazione e sul sistema HVAC (riscaldamento, ventilazione e condizionamento dell’aria) degli obiettivi di dimostrazione realizzati. Saranno raccolti anche i dati di monitoraggio, in modo da confrontare i risultati misurati con le rese calcolate. Verranno inoltre somministrate interviste a utenti finali selezionati, allo scopo di capire le interazioni e i comportamenti degli utenti in merito al consumo di energia e per identificare lezioni apprese su come applicare strategie orientate all’utente.

Modello di finanziamento

Il progetto di quartiere smart poggia sullo sviluppo di un modello di business interdisciplinare, quale moltiplicatore di tendenze nei confronti di chi gestisce la proprietà, gli utenti e i partner industriali. Il costo totale delle misure di efficientamento energetico previste per il retrofitting sono calcolate e divise in interventi strutturali (manutenzione) e in interventi volti all’efficienza energetica. Ipotizzando un tempo di durata di 30 anni, e considerando nessuna inflazione e nemmeno l‘aumento dei prezzi dell’energia, gli inteventi proposti avranno un tempo di ritorno dell’investimento di circa 15 anni, che corrisponde a un tasso di ritorno nell’ordine del 5,5%.

Sfide principali

All’interno delle leggi regionali di Vienna si devono tenere in considerazione diverse questioni normative relative agli affittuari e ai proprietari di appartamenti e case. Le azioni da intraprendere sono impostate per – almeno- affrontare o – nel milgiore dei casi – superare tali questioni. Sulla scorta delle precedenti esperienze di altri progetti dimostrativi, saranno redatte informazioni facili e comprensibili per gli affittuari e per altri utenti degli edifici, che terranno in considerazione gli aspetti finanziari e sociali delle riqualificazioni. Verranno organizzati incontri mirati con i rappresentanti degli edifici.