Göteborg

Göteborg è la seconda città più grande della svezia, con 526.000 abitanti. La città è cambiata dagli anni settanta e dall’essere un centro industiriale è diventata una „città della consocienza“ grazie all‘Università di Göteborg e all’Università di Tecnologia Chalmers. Göteborg ha una ricca vita culturale, ma è anche una delle città più segreggate della Svezia. La sosteniblità sociale e l’integrazione hanno quindi un posto rilevante nell’agenda della città. L’area di Hammarkullen è situate in Angered, uno dei dieci quartieri di Göteborg, a nord-est rispetto al centro. Angered fa parte del programma svedese “Un milione di case”, svoltosi tra la fine degli anni 60 e l’inizio degli anni 70, con paesaggi agricoli e ampie aree dedicate all’housing.

rulltrappa-hammarkullen_beskuren
träd-hammarkullen
hammarkullen bredfjällsgatan 2

Il quartiere e il gruppo di edifici

Angered ha circa 49.000 abitanti, dei quali 7.800 vivono in Hammarkullen. Hammarkullen, come molte altre aree di edificazione costruite durante il programma “Un milione di case”, ha grandi edifici e problemi sociali. Oggi, più dell’80% della popolazione di Hammarkullen ha un background di immigrazione e circa il 57% di chi ci abita è nato all’estero. In molti vi sono arrivati come rifugiati. Il reddito medio di Hammarkullen è circa il 54% di quello medio di Göteborg, e il 29% delle famiglie beneficiano di sussidi sociali.

Parti del gruppo di edifici selezionati sono di edilizia residenziale di larga scala, costruiti tra il 1965 e il 1970. Uno dei blocchi è lungo più di 300 metri. Ma ci sono anche aree con blocchi a 3 piani e case di piccole dimensioni e ville. A Hammarkullen ci sono scuole, asili nido, un edificio adibito a magazzino, un ricovero per anziani e un bagno pubblico costruito a fine anni 60. Un impianto sportivo è stato costruito nel 2004.

Specifiche tecniche

La società municipale di housing, Bostadsbolaget, che ha 1.342 appartamenti di proprietà, ha rinnovato le facciate di molti tra i suoi edifici circa cinque anni fa. Durante la riqualificazione, in alcuni degli appartamenti è stata aggiunta una camera in più.

  • Circa 1.000 abitazioni verranno riqualificate.
  • I proprietari degli edifici sono sia municipali che privati.
mosaik-Hammarkullen

Sfide principali

Una delle sfide più importanti è quella di togliere lo stigma sociale legato a quell’area in modo che la gente abbia voglia di abitarci pur avendo l’opportunità di trasferirsi altrove. Un’altra sfida è trovare modalità e modelli di finanziamento per riqualificare gli edifici senza aumentare troppo gli affitti, in modo che chi ci vive se lo possa permettere anche dopo gli interventi. È anche di grande importanza aggingere qualità estetica agli edifici e alle aree circostanti. Infine, è necessario trovare società edilizie che vogliano costruire nell’area.

A Göteborg c’è una seria carenza abitativa, e questo ha un grande impatto su Hammarkullen, dove molte famiglie vivono in situazioni di sovraffollamento. Capita che si viva in 6-10 persone in un appartamento da due stanze. Una grande sfida è quella di trovare chi costruisca nuovi appartamenti qui. Circa 1.000-1.500 persone hanno manifestato il proprio interesse per appartamenti liberi in Angered.